Aiutare gli animali, una scelta di cuore

I CANI DI ANNA

Aiutare gli animali, una scelta di cuore

I CANI DI ANNA

 

Il rifugio si trova a Stiava, frazione nel comune di Massarosa, in provincia di Lucca, e la Onlus, nuova di pochi anni, è già attiva e molto conosciuta. L’ingrediente principale di questo successo? La passione!

 

È una vera vocazione quella che lega Anna, volontaria de I cani di Anna, agli animali più sfortunati. “Sono nata con una amore sviscerato per gli animali. Quando ero bambina, invece di giocare con i miei coetanei, mi mettevo a cercare cani e gatti che potessero aver bisogno del mio aiuto. Purtroppo, in quel periodo, era abbastanza frequente che le persone si sbarazzassero di cucciolate indesiderate gettandole nel fiume, magari in un sacco”, ci racconta Anna. “Una volta cresciuta, anche se vivevo in un appartamento, ho sempre tenuto con me almeno tre o quattro cani. Ma è stato quando ho deciso di traslocare e andare a vivere in una casa con un grande giardino che ho finalmente potuto occuparmi in modo continuativo di questa mia passione. Anzi, si può dire che la nuova casa l’ho scelta più per il terreno in cui tenere i cani, che per la bellezza della casa in sé.” Quella che inizialmente è solo un’attività di stallo di animali in cerca di una famiglia, piano piano si ingrandisce, fino a rendere necessaria la creazione di un’associazione per riuscire a gestire la situazione.

 

 

Onlus I

 

 

 

 

Ora I CANI DI ANNA è una Onlus e ha una struttura di recentissima costruzione che ha da pochi anni ricevuto via libera da parte della Asl, con tanto spazio a disposizione. “Adesso la nostra attività ci vede impegnati nel mantenere il benessere di questi animali, in attesa che trovino una sistemazione definitiva”, prosegue Anna. “Ci occupiamo di pre-affido e post-affido, e siamo in contatto con diversi staffettisti, anche se cerco il più possibile di tenere i cani nel territorio, così posso sincerarmi delle loro condizioni. Il problema principale in questo momento – oltre ai soldi, che sembrano non bastare mai – è riuscire a trovare i volontari che diano un aiuto continuativo. Il cibo non è un’emergenza, grazie anche al progetto Foodstock attuato da Arcaplanet.” A tal proposito, Anna, vuole lanciare un appello. “In tanti, troppi forse, desiderano dei cuccioli, inconsapevoli del fatto che un cane con qualche anno sulle spalle è sicuramente più facile da gestire e quasi sempre si rivela un compagno di vita perfetto, anche se in passato ha sofferto.”

Nessun Commenti

Scrivi Commento