Il Peterbald

Il Peterbald

Questo gatto, conosciuto come il siamese nudo, è nato dall’incrocio di tre razze, il Siamese appunto, l’Orientale e il Don Sphynx, il gatto nudo russo. L’obiettivo era creare una razza che avesse l’eleganza degli orientali e la robustezza del gatto del Don. Dopo qualche anno di prove tra gli allevatori, nel 1993 a San Pietroburgo, in Russia, la prima cucciolata fu registrata come “soggetti sperimentali” e uno dei piccoli divenne il fondatore della nuova razza Peterbald. Nel 1996 ha ottenuto il riconoscimento dalla Federazione Russa Felina (SFF) ma l’International Cat Association ha accettato il Peterbald nelle competizioni ufficiali solo dal 2005. Il Peterbald, quindi, è una razza relativamente giovane e per questo ancora poco diffusa.

ASPETTO E CARATTERISTICHE

L’esemplare ideale è privo di pelo, con un corpo lungo e snello, elegante, dalle lunghe linee slanciate, agile e ben muscoloso. È di media grandezza e ha una testa piuttosto cuneiforme: proporzionata al corpo ha linee piuttosto dritte. Il cuneo inizia all’altezza dello stretto naso e gradualmente si allarga fino alle orecchie. Gli occhi sono a mandorla, piazzati leggermente in obliquo verso il naso e non di rado sono di colore diverso, ad esempio uno blu e uno verde. Le zampe sono lunghe e affusolate, e fanno di questo gatto un abilissimo saltatore. La pelle è molto fine e le rughe sono concentrate principalmente intorno al muso, fra le orecchie e intorno alle spalle. Il pelo, molto corto, morbido e sottile, simile a velluto, può presentarsi sul muso, alla base delle orecchie, sulle zampe e sulla coda, specie nei gatti giovani. Sono ammessi tutti i colori.

ATTITUDINI

Attivo e molto intelligente, il Peterbald ha un carattere dolce e affettuoso, che lo rende socievole sia nei confronti del proprietario che degli altri animali di casa. Se potesse, passerebbe ogni singolo minuto della sua esistenza con il suo umano, con il quale intavola lunghe discussioni con vocalizzi e miagolii. Si rivela anche un perfetto padrone di casa con gli estranei, a dimostrazione della sua indole curiosa ed esplorativa.

Tags:
1Commento
  • Donatella Liberti
    Pubblicato il 21:11h, 03 maggio Rispondi

    Il mio compagno felino è un Devon Rex, molto molto simile al gatto nudo, le forme sono uguali ed anche gli atteggiamenti ma lui ha un pelo ondulato e fino, è bianco con dei grandi occhi celesti, posso dire un neonato intelligente, amoroso mai timoroso testardo caro.

Scrivi Commento