LO SPHYNX

LO SPHYNX

Questo gatto è il frutto di una rara mutazione genetica spontanea che si manifesta in natura solo combinando due geni recessivi. Fin dall’antichità si ha notizia di gatti nati con queste caratteristiche: pare, infatti, che gli Aztechi allevassero gatti nudi. Durante tutto il corso del ‘900 sono state documentate nascite di gatti senza pelo, ma solo intorno alla metà degli anni ‘70, in Olanda, il Dott. Hugo Hernandez cominciò a lavorare seriamente alla selezione della razza, che inizialmente non suscitò particolare interesse nel pubblico. Un vero programma diallevamento iniziò in Texas solo nel

ASPETTO E CARATTERISTICHE

Lo Sphynx è un finto magro: per un gatto di taglia media ha un peso piuttosto interessante. La testa ha la caratteristica forma di cuneo smussato, leggermente più lungo che largo: il profilo è dritto, con uno stop moderato. Il muso è forte e arrotondato, senza baffi e gli zigomi e il mento sono pronunciati. Le orecchie sono grandi, diritte, larghe alla base e aperte, con le estremità leggermente arrotondate. L’interno è totalmente glabro, solo una piccola quantità di pelo a volte compare sulla parte inferiore del bordo esterno e sul dorso dell’orecchio. Gli occhi sono a forma di limone, grandi, posti in obliquo e solitamente sono in armonia con il colore della pelle. Il collo è tornito e ben muscoloso, specialmente nei maschi. Il corpo è di lunghezza media, forte e atletico: l’addome è pieno e rotondo, ma non grasso e il torace è largo. Le zampe sono ben proporzionate e culminano in piedi ovali, con dita lunghe e sottili. I cuscinetti sono più grandi che nelle altre razze. La coda, già fine, si assottiglia verso la punta. Tutto il corpo appare glabro ma può essere coperto da una peluria sottile e corta sui piedi, sul ponte nasale, sulle guance, sul retro delle orecchie, sullo scroto e sull’estremità della coda. In generale la pelle di questi gatti è molto rugosa – caratteristica molto apprezzata dagli estimatori specialmente intorno al muso, tra le orecchie e intorno alle spalle, anche se le rughe non devono essere così pronunciate da compromettere le normali attività del gatto. Sono permesse tutte le varietà di colore e di disegno.
È importante programmare una corretta igiene per questo gatto: il sebo prodotto, e non assorbito dal pelo, potrebbe generare cattivi odori o untosità della pelle. Anche la produzione di cerume è abbastanza abbondante. Infine, l’assenza di pelo lo rende più indifeso nei confronti del caldo e del freddo.

ATTITUDINI

Lo Sphynx ha un temperamento dolce, vivace, intelligente e coraggioso. È un gatto fedele e affezionato al suo proprietario: adora essere coccolato e soprattutto stare in grembo al proprio compagno umano. Adora i bambini ed è facilmente integrabile anche con i cani. Soffre la solitudine, quindi necessita della presenza costante della famiglia.

Tags:
Nessun Commenti

Scrivi Commento